Cos’è la condensazione? La condensazione e metodi di prevenzione.

La mancata ventilazione in una stanza porta, inevitabilmente, in alcune condizioni di temperatura e umidità, alla verifica della condensazione sul vetro termoisolante, a cominciare dalla parte inferiore del vetro.

La condensazione si verifica sulla superficie del vetro quando l’aria all’interno di una stanza è saturata con vapori (risultati dalle attività casalinghe specifiche come la cottura dei cibi, doccia, eccesso di piante, muri recentemente intonacati-dipinti ecc), cioè l’umidità dell’aria ammonta mentre la superficie del vetro all’interno è “fredda” (i caloriferi non funzionano oppure non funzionano abbastanza).
L’uso del vetro termoisolante Low-E (coefficiente termico k = 1.4 W / m K) è assolutamente necessario. Alle stesse condizioni di -15 ° C all’esterno e 20 ° C all’interno, sul vetro interno ci saranno 14.7 ° C e la condensazione si verificherà a cominciare dall’umidità relativa di oltre 70%.

Fattori che influiscono sull’apparizione della condensazione:

  • La temperatura esterna molto bassa e la temperatura interna abbastanza bassa;
  • Inadeguata ventilazione;
  • Isolamento incorretto dei muri esterni;
  • Esistenza delle fonti generatrici di vapori: asciugamento dell’intonaco o della vernice, asciugamento di biancheria sul calorifero, il bagno, infiltrazioni d’acqua, eccesso di piante, cottura quotidi ana del cibo;
  • L’eliminazione con la respirazione, di una quantità supplementare di vapori porta all’aumento dell’umidità proporzionalmente al numero di persone nella stanza;
  • La presenza delle piante naturali, il collocamento inadeguato delle fonti di calore e di davanzali, impedimento nell’ circolazione dell’aria per causa delle cortine o persiane rappresentano tutti possibili fattori dell’apparizione della condensazione;
  • Le tende grosse davanti alle finestre favorizzano l’apparizione della condensazione;
  • I davanzali che coprano il calorifero favorizrizzano l’apparizione della condensazione;

  • Come si può eliminare la condensazione?

  • Adeguato isolamento dei muri esterni ed eliminazione dei punti freddi;
  • Livello di temperatura constante della stanza;
  • Aerazione energica della stanza più volte al giorno;
  • Non coprire i caloriferi e togliere le tende il più spesso possibile;
  • Usare calce di pintura lavabile e permeabile;
  • Utilizazione di davanzali all’esterno per evitare le infiltrazioni d’acqua;
  • Eliminare le fonti di acqua accidentali (le infiltrazioni);
  • Eliminare le possibili fonti di acqua ( vasi a piante, biancheria da asciugare, vasi da fiori ecc.);
  • Usare il sistema di vetro termoisolante LOW E + argon e ferramenta a doppia apertura;
  • Montaggio corretto della finestra, dal mezzo del muro verso l’interno;